Borrel corre a rassicurare l’Iran
“L’Unione Europea respinge
il piano di Pace voluto da Trump”

epa08190578 A handout photo made available by the president office shows Iranian President Hassan Rouhani (R) greeting EU High Representative of the European Union Josep Borrell in Tehran, Iran, 03 February 2020. Borrell is in Tehran to meet with Iranian officials. EPA/PRESIDENT OFFICE HANDOUT HANDOUT EDITORIAL USE ONLY/NO SALES

Josep Borrel e Hassan Rouhani

L’Unione Europea ha respinto la proposta dell’amministrazione Usa per un accordo di pace in Medio Oriente. In una dichiarazione rilasciata   l’alto rappresentante della politica estera europea, Josep Borrell, ha ribadito l’impegno della UE per una soluzione a due stati basata sulle linee del 1967, aggiungendo che l’iniziativa degli Stati Uniti “si discosta dai parametri concordati a livello internazionale”. “Siamo particolarmente preoccupati dalle dichiarazioni sulla prospettiva di annessione della Valle del Giordano e di altre parti della Cisgiordania – ha aggiunto Borrell – Dei passi verso l’annessione, se attuati, non potrebbero passare incontrastati”.

Josep Borrell e Javad Zarif

Josep Borrell e Javad Zarif

Lior Hayat

Lior Hayat

Ha commentato il portavoce del ministero degli esteri israeliano, Lior Hayat: “Il fatto che l’alto rappresentante dell’UE, Josep Borrel, abbia scelto di usare un linguaggio minaccioso nei confronti di Israele poco dopo aver assunto l’incarico, e solo poche ore dopo i suoi incontri in Iran, è deplorevole e bizzarro per non dire di più. Perseguire politiche e comportamenti di questo tipo è il modo migliore per garantire che il ruolo della UE in qualsiasi processo sia ridotto al minimo”.

Secondo YnetNews, prima della sua dichiarazione Borrell aveva tentato di far approvare dagli stati membri una condanna dell’intenzione di Israele di annettere territori in Cisgiordania con tanto di minacce di ritorsioni, ma è stato bloccato da Repubblica Ceca e Ungheria. Secondo Times of Israel, si sono opposti anche Italia, Austria e altri due paesi non identificati.

Condividi