Botta e risposta Svezia –Israele
“Un commissario per la Pace”
“Non ci avevate pensato prima…”

mali-lokala-myndigheter

Socialminister Margot Wallström (s)

Margot Wallstrom

La Svezia ha nominato un “inviato speciale” per il conflitto israelo-palestinese. “A cinquant’anni dall’inizio dell’occupazione della Palestina – ha dichiarato mercoledì la ministra degli esteri, Margot Wallstrom – la Svezia continua ad adoperarsi per la soluzione del conflitto israelo-palestinese e nominerà un inviato speciale”.

Sarcastica la reazione di Gerusalemme: “Visti gli straordinari successi di questo governo svedese nel portare la pace in tutto il mondo – ha detto il portavoce del Ministero degli esteri israeliano Emmanuel Nacason a Times of Israel – siamo profondamente grati per la decisione di risolvere finalmente i mali della nostra regione. Perché non ci hanno pensato prima?”

Condividi