“Brutti, sporchi e cattivi”
Il sermone dell’imam folle
sui candidati delle elezioni canadesi

a630f0a6e9a677cd8db33ab6a4167a8e_XL

L’imam Younus Kathrada

di Nick Gimbel –

“Nel Giorno del Giudizio, starai davanti ad Allah e ti verrà chiesto. Quando hai votato, lo hai mai fatto per quei candidati sporchi e cattivi che vogliono il sionismo e sono contro i musulmani ?”.

Il sermone ai confini della realtà è  dello sceicco Younus Kathrada, imam canadese di Victoria (British Columbia) che dovrebbe soggiornare, e non da ora, in un centro di igiene mentale. Noti i suoi sermoni da manicomio: come quando, ad esempio, arringò contro il Natale e chi non “combatte” questa festività. “Buon Natale, tutti ad augurare buon Natale: congratulazioni per la nascita del Signore? Ma è possibile, è accettabile questo per un musulmano? Il natale va combattuto…”

xx

Jagmeet Singh, Elizabeth May, Maxime Bernier, primo ministro canadese e leader liberale Justin Trudeau, Andrew Scheer e Yves-Francois Blanchet per un dibattito televisivo con Patrice Roy

Ma torniamo all’ultima follia. Le elezioni canadesi si terranno il 21 ottobre e l’imam ha fatto il suo endorsement. “Chi vota per i sionisti, vota gente sporca e cattiva , che approva l’omosessualità. che odia l’Islam. Puoi mai pensare che uomini così possano volere il tuo bene? Allah ha detto: “Mai gli ebrei e i cristiani saranno dalla tua parte… “

 

Condividi