C’è un giudice a Francoforte
cha paragona Israele
all’Iran ed alla Corea del Nord…

Bandiera tedesca sventola a mezz'asta in cima all'edificio del Reichstag, la sede del parlamento tedesco del Bundestag a Berlino

di Yossy Raav –

Il giudice tedesco Wolfram Sauer, che ha stabilito la scorsa settimana a Francoforte che la Kuwait Airways può impedire a un passeggero israeliano di volare sulla compagnia aerea del paese del Golfo a causa della sua nazionalità, per giustificare la sua decisione ha ritenuto lo stato ebraico sponsor di terrorismo al pari di Iran e Corea del Nord.

Nathan_Gelbart_Dez_2016

Nathan Gelbar

Wolfram Sauer

Wolfram Sauer

Nathan Gelbart, che agisce per conto dell’organizzazione per i diritti umani con sede negli Stati Uniti, The Lawfare Project, l’avvocato tedesco che rappresentava il passeggero israeliano Adar M. ha definito  “inconcepibile che il giudice abbia equiparato  Israele, l’unica democrazia mediorientale agli stati che sponsorizzano il terrorismo Iran e Corea del nord. Una equiparazione offensiva: ci appelleremo alla decisione della corte di Francoforte. Il sistema giudiziario tedesco sta aiutando il Kuwait a implementare il proprio boicottaggio razzista contro Israele”.
Il Jerusalem Post è entrato in possesso delle motivazioni della sconcertante sentenza di Sauer dove si evince che la vicenda della Kuwait Airways  è stata collegata alle sanzioni contro la Repubblica islamica dell’Iran e la Corea del Nord.”

Antje Schippmann sulla Bild

Antje Schippmann

Ha scritto Antje Schippmann sulla Bild “il provvedimento antisemita viene semplicemente valutato come un embargo, il giudice tedesco ha messo sanzioni contro gli stati terroristi allo stesso livello della discriminazione contro le persone provenienti da Israele. Una decisione insopportabile”

La Germania ha una legge anti-pregiudizi relativamente debole, in contrasto con molte leggi anti-discriminazione dell’Europa occidentale e americana.

Christian Schmidt

Christian Schmidt

Il ministro dei trasporti tedesco Christian Schmidt ha dichiarato che intende rivedere il caso del Kuwait e ha espresso sgomento per la discriminazione.
Il parlamento dello regione dell’Assia, dove si trova il tribunale di Francoforte, ha approvato venerdì una risoluzione multipartitica secondo la quale la legge di boicottaggio del Kuwait contro Israele “è in contraddizione con i principi di una società aperta e non è solo una politica anti-israeliana, ma chiaramente antisemita”.

index

Il legislatore dell’Assia ha invitato il governo del Kuwait a cambiare la sua legge del 1964.

I legislatori hanno anche esortato l’amministrazione del cancelliere Angela Merkel a usare leve economiche di pressione contro i servizi kuwaitiani per cambiare la condotta anti-israeliana dello stato del Golfo.

In un caso analogo a New York City, la Kuwait Airways ha interrotto la sua linea sulla rotta tra New York e Londra perché il Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti ha determinato che la compagnia aerea del Golfo era impegnata in una discriminazione contro i cittadini israeliani.

 

Condividi