Channukah di sangue
Afroamericano irrompe col machete
nella casa del rabbino di Monsey

combo1 (19)-U3140225070266239F-U3160424281918DUD-656x265@Corriere-Web-Nazionale

Entra in casa di un rabbino e rovina la festa per la settima giornata delle celebrazioni di. Con il viso coperto in parte con una sciarpa e armato di machete semina il panico fra i presenti, ferendone almeno cinque, tutti ebrei chassidisti, di cui due sono in condizioni gravi. L’attacco è avvenuto a Monsey, a circa 50 chilometri a nord di New York. Secondo i media americani l’autore, un afroamericano, che era riuscito a scappare dall’abitazione limitrofa alla sinagoga nonostante i vari tentativi di fermarlo (anche con un piccolo tavolo per bloccargli il passaggio), è stato arrestato dalla polizia.

epa07132232 New York Police patrol outside an Interfaith Prayer Vigil at Central Synagogue in New York, New York, USA, 30 October 2018. The prayer vigil was to honor 11 victims of the mass shooting at the Tree of Life synagogue in Pittsburgh and denounce anti-Semitism and bigotry.  EPA/PETER FOLEY

Al momento le ricostruzioni sono tutte parziali: si sa che alcuni dei feriti sono stati colpiti ripetutamente, uno almeno sei volte, un altro in pieno petto ed è quello nelle condizioni peggiori. Un’altra persona è rimasta ferita solo leggermente a un dito.

L’episodio si inserisce in una serie di attacchi antisemitici che si sono verificati negli ultimi giorni a New York: incidenti che hanno fatto alzare la guardia e rafforzare i controlli di polizia nell’area di Brooklyn, quella più colpita.

Andrew Cuomo

Andrew Cuomo

“Un atto spregevole e codardo”. Così il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, commenta l’attacco. “Voglio essere chiaro: l’antisemitismo e l’intolleranza sono ripugnanti e abbiamo assolutamente tolleranza zero per tali atti di odio”, mette in evidenza Cuomo. “Monitoriamo le informazioni che arrivano da Monsey”, afferma la polizia anti-terrorismo di New York.

, Letitia James

 Letitia James

Condanna l’attacco anche il procuratore di New York, Letitia James: “C’è tolleranza zero per atti di odio di qualsiasi tipo, continueremo a monitorare la situazione” a Monsey. “Dopo gli attacchi dell’ultima settimana a Brooklyn e Manhattan spezza il cuore vedere ancora violenza. La comunità ebraica ha bisogno di maggiore protezione”, afferma il numero uno dell’Anti-Defamation League.

“Entra in casa di un rabbino vicino a New York e colpisce 5 persone con un machete durante la festività di #Hannukah. Tutta la mia solidarietà alla Comunità ebraica americana e a quelle di tutto il mondo”. Così il segretario federale della Lega, Matteo Salvini, in un post pubblicato sul suo profilo Twitter.

(Ansa)

 

Condividi