Chef Rubio a Gaza
Ma deve tornare per forza?

variant-med_1200x630-obj18472601-1050x551

Chef Rubio

di Franco Meda –

Cacciato da Discovery, non avendo trovata nessn’altra televisione, il cuoco che non cucina è andato a farsi un po’ di pubblicità a Gaza. Dieci giorni , una sorta di vacanza che naturalmente verrà narrata come una importante azione umanitaria. Chef Rubio sino al 10 gennaio collaborerà  con la ONG italiana ACS – Associazione Cooperazione e Solidarietà, in collaborazione con il Centro Italiano di Scambio Culturale Vittorio Arrigoni-VIK. Contenti loro, contenti tutti.

Neanche è arrivato, che il suo ufficio stampa già ha mandato il primo comunicato zeppo di fake news, falsità e demenze come nel suo stile, che neanche riportiamo. Era meglio se mandava una ricetta. Ma, comunque, visto che la Striscia è il suo ambiente naturale, l’interrogativo sorge spontaneo: ma chef Rubio non  potrebbe restare a Gaza a vita? Nessuno sentirebbe la sua mancanza.

Condividi