Chi è Moshe “Chico” Edri
il nuovo capo della polizia?

Moshe Edri, a destra, con il ministro della sicurezza pubblica Gilad Erdan, centro e commissario uscente della polizia Roni Alsheikh

Moshe Edri, a destra, con il ministro della sicurezza pubblica Gilad Erdan, al centro e il commissario uscente della polizia Roni Alsheikh

 di Amanda Gross –

Chi è Moshe “Chico” Edri,  il nuovo capo della polizia di Israele? Edri, 51 anni, ha ricoperto diversi ruoli nella polizia, da comandante delle stazioni di Tiberiade e di Tayibe alla direzione dei due distretti più grandi, da direttore del dipartimento del traffico di polizia,  a comandante del distretto di Gerusalemme e in seguito   comandante del distretto di Tel Aviv. Nativo di Haifa, vive ora a Kfar HaOranim, vicino a Modi’in, con la moglie Aliza e i loro tre figli. Ha una laurea in studi israeliani e un master in studi mediorientali. Proprio come i suoi predecessori Yohanan Danino e Roni Alsheikh, Edri ha studiato presso una scuola di yeshiva Bnei Akiva ad Haifa.  

Farà il ritorno in polizia (dopo 28 anni servizio) dopo aver dismesso la divisa per un anno per lavorare fianco a fianco con il ministro della Pubblica sicurezza Gilad Erdan con il ruolo di direttore generale del ministero della Pubblica sicurezza. In un primo momento dopo il ritiro dalla polizia, Edri aveva in animo di candidarsi al ruolo di capo dell’Autorità israeliana per la protezione dei testimoni, ma Erdan in persona gli chiese di ritirare la sua candidatura per lasciare il posto Avi Noiman.  Una rinuncia, come visto, capitalizzata molto bene e che lo ha portato al gradino più alto della polizia.

Foto della classe libro di Edri alla yeshiva (foto in alto a sinistra)

Foto della classe libro di Edri alla yeshiva (in alto a sinistra)

Ma non solo ovviamente. Certo di vitale importanza è stato il rapporto di collaborazione e lavoro che si è sviluppato con Erdan che ha discusso con lui le principali questioni riguardanti la polizia e  che spesso ha ascoltato i suoi suggerimenti e le sue posizioni.

885912201002190640360no

Moshe Edri

Edri, ad esempio, ha aiutato il ministro a stabilire degli obiettivi per il prossimo commissario di polizia, tra cui: occuparsi di crimini e violenze nel settore arabo; aumentare l’applicazione delle strade di Israele come parte degli sforzi per ridurre gli incidenti stradali e combattere le manifestazioni di rabbia in strada; rafforzare la protezione dei bambini e degli adolescenti dai pericoli online; combattere la violenza all’interno della famiglia, isoprattutto sulle donne; introdurre e integrare tecnologie avanzate nella polizia; migliorare il servizio al cittadino comune e aumentare la disciplina  nei ranghi della polizia israeliana.

Shira Banki, che è stata assassinata alla Pride Parade di Gerusalemme nel 2015

Shira Banki

Durante il suo periodo come comandante del distretto di Gerusalemme della polizia, Edri ha sostenuto con successo l’ondata di attacchi terroristici di lupo solitario (44 gli attentati terroristici hanno avuto luogo a Gerusalemme durante il suo mandato). La macchia della sua carriera è il fallimento della sicurezza del Pride Parade 2015, quando una dellepartecipanti, Shira Banki , venne assassinata da un estremista ultra-ortodosso.

 

 

 

 

Condividi