Cimitero ebraico di Chisinau
Distrutte ottanta pietre tombali

E_3e4173615f

di Franco Meda –

In Moldavia sono state distrutte almeno 80 pietre tombali durante i lavori di restauro del vecchio cimitero ebraico di Chisinau.

Il capo dell’Agenzia per l’ispezione e il restauro dei monumenti della Moldavia, Ion Ştefanita, ha dichiarato a Unimedia che il danno è stato causato per negligenza. Alcuni alberi del cimitero sono stati tagliati in modo sbagliato ed hanno distrutto le lapidi. Una giustificazione che non ha convinto molti. Soprattutto per l’entità del danno. Insomma una negligenza sospetta.

Vandalizzata anche  la lapide di un rabbino nella città polacca di  Czestochowa. Un vero e proprio crimine d’odio . E’ il secondo atto di antisemitismo registrato negli ultimi due mesi.

 

Condividi