Commissione d’inchiesta
Netanyahu contro Soros
“ E’ un nemico d’Israele”

1018316866

Binyamin Netanyahu e George Soros

di Adir Amon –

Il primo ministro Binyamin Netanyahu ha annunciato la costituzione di una commissione d’inchiesta contro il New Israel Fund (NIF).  Netanyahu ha scritto sulla sua pagina Facebook un vero e proprio atto di accusa.

index

Binyamin Netanyahu

“Il principale fattore che ha innescato la pressione europea sul governo ruandese – ha scritto il primo ministro –  di ritirarsi dall’accordo per rimuovere gli infiltrati da Israele è il New Israel Fund, un’organizzazione straniera che riceve finanziamenti da governi stranieri e elementi ostili ad Israele, come dal fondo di George Soros. L’obiettivo ultimo del fondo è quello di cancellare il carattere ebraico di Israele e trasformarlo in uno stato-nazione palestinese che,  libero dagli ebrei sulle linee del 1967 con Gerusalemme come capitale.”

FILE - In this March 13, 2018 file photo, African migrants hold signs during a protest outside the Holot detention center in the Negev Desert, southern Israel. Prime Minister Benjamin Netanyahu's office said Monday, April 2, 2018, that it has reached an agreement with the United Nations to scrap plans to deport African asylum seekers and will resettle many in Western countries instead. Israel said it reached an "unprecedented understandings" with the U.N. refugee agency in which Israel will send more than 16,000 migrants to various Western countries willing to absorb them. (ANSA/AP Photo/Sebastian Scheiner, File) [CopyrightNotice: Copyright 2018 The Associated Press. All rights reserved.]

Dudi_Amsalem

Dudi Amsalem

“Per decenni il fondo – ha continuato Netanyahu- ha finanziato organizzazioni anti-sioniste e pro-palestinesi, compresi quelli che diffamano soldati dell’IDF come Breaking the Silence e B’Tselem e quelli che combattono per terroristi palestinesi come Adalah. Non conosco nessuna democrazia occidentale, in particolare gli Stati Uniti, che nel corso del tempo erano disposti a tollerare attività ostili finanziate da paesi stranieri, come accade da decenni in Israele con il fondo.  Pertanto, ho chiesto al presidente della coalizione Dudi Amsalem di guidare il processo di istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sulle attività del Nuovo Fondo israeliano, che mette a repentaglio la sicurezza e il futuro dello Stato di Israele come stato-nazione del popolo ebraico. ”

 

Condividi