Con il cuore sul balcone

 Rehovot

Tel Aviv

 

di Amanda Gross –

Così come in Italia abbiamo vissuto alcuni momenti di “partecipazione, condivisione alla lotta al maledetto Coronavirus “manifestando” dai balconi, un grande flash mob collettivo, anche in Israele si è festeggiato il 72esimo anniversario dell’indipendenza dai balconi.

 

Un modo per stare insieme, l’unico modo possibile viste le limitazioni imposte dal Coronavirusa. I Palazzi vestiti di Blu e Bianco, bandiere , festoni , l’intero Paese si è presentato così agli occhi degli osservatori..

Il Il personale sanitario dello Sheba Medical Center a Tel Hashomer

Anche la tradizionale sfilata dell’aeronautica nei cieli del paese quest’anno è stata cancellata per evitare assembramenti di spettatori, e sostituita da una pattuglia di quattro aerei che ha sorvolato i 25 principali centri medici d’Israele come omaggio verso gli sforzi di tutto il personale sanitario. Un modo per vivere il momento difficile che sta attraversando tutto il mondo, un modo per ringraziare medici ed infermieri che ogni giorno combattono la battaglia contro il virus.

Hod-Hasharon

 

 

Condividi