L’esempio di Carlotta Diamanti
Con la stella di Davide
sempre cucita addosso.

carlottacover

di Carlotta Diamanti

“Il Maghen David sempre sulla mia divisa”. Ieri, forzatamente cucito sugli indumenti , per dividere e disprezzare chi lo aveva in evidenza . Oggi è sempre con me, ed io sono orgogliosa di averlo sulla mia divisa di scherma: mi accompagna sulle varie pedane Italiane, nei tanti palasport e nella sala scherma che frequento per allenarmi.Oggi per me, simbolo di felice identificazione , fiera di questa testimonianza di vita, fiera di ricordare, felice di amare ed essere per Israele. Ancora una volta i tanti pacifinti , che compongono i vari movimenti politici e cosi come anche il movimento BDS, odiatori di verità ,vogliono togliere e togliermi  la giusta esistenza di Israele, la giusta esistenza di essere ebrea la giusta esistenza di essere me stessa. Non mi incantate: l’antisionismo è l’antisemitismo. Con il mio simbolo sempre con me e nel mio cuore mi batto per la verità, non ho paura perché ho già vinto , abbiamo vinto .
Am Yisrael Chai
Carlotta Or Diamanti

Condividi