Concesso per “motivi umanitari”
alla deputata dem Rashida Tlaib
il permesso di entrare a Israele

_105055012_tv051428942

Israele autorizzerà l’ingresso per “motivi umanitari” della deputata democratica Usa Rashida Tlaib (così come era stato annunciato qualora ci fosse sta la richiesta specifica) cui era stato vietato recarsi nella Stato ebraico insieme alla collega Ilhan Omar

index Lo ha annunciato il ministero dell’Interno israeliano, affermando che il permesso viene dato per “motivi umanitari, così che possa visitare la nonna”. Tlaib, prosegue la nota, ha promesso di “non promuovere la causa del boicottaggio contro Israele durante il suo soggiorno”.

Il No di Israele alle due deputate, avvenuto dopo pressioni del presidente Usa Donald Trump, ha provocato una polemica politica, con il premier Benjamin Netanyahu che aveva affermato che non sarebbe mai stato consentito entrare “a chi nega la legittimità di Israele”.

(Ansamed)

66455177_357391198305855_5346773549493256192_n

Condividi