Da due mesi Israele brucia

fireHaifa

Il 14 aprile andava a fuoco un campo di frumento nel sud di Israele. Sul posto, veniva trovato dello spago per aquiloni. Da allora, sono più di 400 gli incendi attribuiti ad aquiloni incendiari lanciati da Gaza.

1036617368Le autorità parlano di oltre 6.250 acri (2.529 ettari) di campi agricoli e riserve naturali bruciati.

Alcune  immagini satellitari mostrano che circa il 25% delle aree bruciate erano terre coltivate.

Il resto erano riserve naturali, spazi aperti e parchi.

main-sites-fires-1320x773Finora i coltivatori del posto hanno inoltrato decine di domande di risarcimento danni, valutate nell’ordine di milioni di shekel. Oltre al danno economico, sono state gravemente danneggiate la vegetazione e la fauna selvatica della regione.
L’entità completa dei danni arrecati all’habitat naturale non è ancora nota.

Gaza

C’è una soluzione? Le Forze di Difesa israeliane dicono che più di 600 aquiloni incendiari lanciati da Gaza sono stati intercettati.
Ma sono solo due terzi del numero totale di aquiloni lanciati su Israele.
Ogni settimana scoppiano una decina di incendi entro una distanza di 4 miglia (6,4 km) dal confine con la striscia di Gaza.

(Israelenet)

Condividi