Da Gaza nuova invasione
di palloncini-bomba nel Neghev

epa06736082 Palestinian demonstrators release black balloons with Palestine flags during a protest to mark the 70th anniversary of Nakba, in the West Bank City of Ramallah, 14 May 2018. According to media reports, at least 41 Palestinians were killed and more than 1800 wounded during clashes in Gaza-Israeli border during clashes against the US embassy move to Jerusalem as well as marking Nakba Day. Palestinians are marking the Nakba Day, or the day of the disaster, when more than 700 thousand Palestinians were forcefully expelled from their villages during the war that led to the creation of the state of Israel on 15 May 1948. Protesters call for the right of Palestinians to return to their homeland. EPA/ALAA BADARNEH

Alcuni palloncini colorati che trasportavano ordigni esplosivi sono stati lanciati da Gaza e sono caduti in un villaggio israeliano del Neghev, nei pressi di un asilo nido. Lo ha riferito la radio statale secondo cui un artificiere della polizia ha provveduto a neutralizzare la minaccia. Non si segnalano vittime.

L’episodio giunge a poche ore dalla ripresa di manifestazioni di massa organizzate da Hamas al confine fra Gaza ed Israele nel contesto della cosiddetta Marcia del Ritorno. Fonti locali riferiscono che sui due versanti del confine la tensione sta salendo anche perche’ la settimana scorsa, nel corso di analoghe dimostrazioni, quattro palestinesi sono stati colpiti a morte dal fuoco di militari israeliani. Ieri Hamas ha avvertito che ”una sala operativa congiunta con altre organizzazioni” si tiene oggi pronta a reagire immediatamente ”se i nostri pacifici dimostranti fossero attaccati”.

(Ansamed)

Condividi