Dalla Siria missili contro Israele

081206821-6be2f017-2cb1-449d-9bc0-a2c0b6f343d9

Il sistema di difesa israeliano Iron Dome ha sventato un attacco lanciato dalla Siria verso le alture del Golan. Secondo il portavoce militare israeliano ci sono stati quattro lanci (di razzi o di missili) i quali sono stati intercettati in cielo. Secondo la radio militare non ci sono vittime. Gli abitanti della zona sono nei rifugi.

epa07830282 Israeli mobile artillery units are seen during a military exercise in the Golan Heights, 09 September 2019. An Israeli army spokesperson said on 09 September that a number of rockets were fired from Syria overnight towards Israel and all failed to hit Israeli territory.  EPA/ATEF SAFADI

Si tratta di un evento “molto grave” ed è prevedibile una reazione dell’esercito israeliano. Lo ha affermato la radio militare precisando che verso le ore 5 locali (un’ora prima in Italia) quattro razzi sono stati lanciati in direzione del monte Hermon, ed intercettati in volo. Nel frattempo la vita nelle alture del Golan è tornata alla normalità. Secondo la emittente è possibile che questo episodio vada inserito negli sforzi attribuiti da Israele all’Iran di destabilizzare il suo confine settentrionale, anche mediante le milizie sciite attive nella zona. In merito a notizie giunte dalla Siria relative ad esplosioni avvertite presso l’aeroporto di Damasco, la radio militare ha precisato che la scorsa notte Israele non ha condotto alcun attacco in Siria.

(Ansamed)

Condividi