Tasso di disoccupazione
Israele appena al 4 per cento

Ultra orthodox women work on their computers at the Malam Group IT company in the ultra orthodox settlement of Beitar Illit. Due to the growing demand for hi-tech employees in the center of Israel and the increasing salaries in the industry, Malam Group IT started recruiting and training women from the ultra orthodox sector. The project in which 100 women work, is tailored to fit the needs of the ultra-Orthodox's women's lifestyle. August 19, 2009. Photo by Nati Shohat/Flash90 *** Local Caption *** çøãé áéúø ðùéí îçùáéí çøãé çøãéí

Ogni volta che ci tocca guardare i tassi di disoccupazione è un piccolo choc. Soprattutto se ci azzardiamo a comparare la situazione italiana e quella israeliana. Le ultime rilevazioni Istat in Italia ci hanno detto che c’è un tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni che supera quota 40 per cento, il livello, mentre il tasso di disoccupazione generale è intorno al 12 per cento.
E ad Israele? Bene, nel  mese di dicembre 2016 il tasso di disoccupazione è sceso al 4,3  contro il 4,5 per cento del mese precedente, secondo i dati diffusi dall’Ufficio Centrale di Statistica israeliano. Su base annua, il tasso di disoccupazione è sceso dal 5,3  del 2015 al 4,8 per cento del 2016. Le cifre fotografano in modo spietato le economie dei due paesi.

 

Condividi