Dopo i Tanzim la Jihad Islamica
L’Ap abdica in Cisgiordania

La scorribanda della Jihad Islamica vicino-a-Ramalla

di David Sinai –

La Cisgiordania sta cambiando pelle.Continuano una serie di cambiamenti, o meglio, un processo di sempre maggiore “disimpegno” dell’Autorità palestinese in tema di sicurezza come, ad esempio, la collaborazione  con la milizia irregolare Tanzim di Fatah per mantenere l’ordine in varie località palestinesi, mettendo fine ad una lunga rivalità.  Per anni, infatti,  le forze di sicurezza dell’Autorità Palestinese e la milizia Tanzim non solo hanno rivaleggiato,  spesso si sono anche scontrate per il controllo dei campi profughi in Cisgiordania.

La milizia iirregolare Tanzim

Ora secondo molti osservatori anche l’organizzazione terroristica Jihad Islamica sta aumentando la propria visibilità in Cisgiordania senza incontrare finora ostacoli da parte dell’Autorità Palestinese. Anche in questo caso l’Autorità Palestinese è stata a lungo in conflitto con Hamas e Jihad Islamica a dispetto dei numerosi tentativi di riconciliazione.

Attivisti della Jihad Islamica hanno annunciato questo “cambiamento” con un corteo di auto nel villaggio di Ni’ma, presso Ramallah, sventolando bandiere e lanciando slogan con altoparlanti. Una sorta di ammissione di debolezza, l’Autorità palestinese non sembra assolutamente in grado di contrastare le organizzazioni terroristiche sui territori. Anzi, di averne sempre più bisogno.

 

Condividi