E la chiamano cultura…

1403682863-ipad-60

di Giulio Meotti –

Fonda un movimento terroristico di matrice comunista che negli anni ucciderà tanti innocenti – politici, giornalisti, poliziotti … – e destabilizzerà l’Italia. Sarai invitato a presentare i tuoi libri e a parlare di pedagogia.

721518770944_n

Renato Curcio con Barbara Balzerani

Renato Curcio con Barbara Balzerani

È il caso, l’ennesimo, di Renato Curcio. Uno dei tanti ex Br saliti in cattedra, anche letteralmente. E soltanto la solita destra che protesta. P

oi, se invitano qualche intellettuale sovranista a parlare, intellettuali che non hanno mai fatto male a una mosca a differenza dei brigatisti, invocano la censura preventiva.

Al Salone del Libro di Torino, Curcio va bene, un centro sociale di destra no. In Italia così da anni hanno sputtanato una parola bella e importante come “cultura”.

Condividi