E l’Oréal censura
bianco e sbiancante
La dittatura anti razzista

di Giulio Meotti –

Il gruppo l’Oréal per combattere il razzismo non utilizzerà più i termini “bianco”, “sbiancante” e “chiaro”. Appare stupido e ridicolo, come censurare “Via col vento”, ma è tremendamente serio.

Questo orrendo nanny state antirazzista è una dittatura ideologica in fieri. Neanche un mese fa tutto questo sarebbe stato impensabile. E neanche in Unione Sovietica si arrivó a massacrare il linguaggio per controllare le menti della popolazione. Parlano della schiavitú per trasformarvi in servi. Vogliono costruire un nuovo stato etico a loro misura. Chi dissente o alza la mano, è fuori.

Condividi