E’ morta suor Cecylia
l’angelo della Shoah

Cecylia Roszak

Cecylia Roszak

Aveva 110 anni suor Cecylia Roszak, la religiosa polacca morta venerdì nel convento domenicano di Cracovia, in Polonia, dove viveva da circa 90 anni. Era considerata la suora più vecchia del mondo ed era nota per il suo impegno durante gli anni bui della Shoah a favore degli ebrei.  

padre Pawel Rytel-Andrianik

Pawel Rytel-Andrianik

Nata il 25 marzo 1908, suor Cecylia entrò in monastero all’età di 21 anni. A 30 visse gli orrori della Seconda Guerra mondiale, durante l’occupazione tedesca della Polonia insieme ad altre suore fondò un nuovo convento nei pressi di Vilnius dove ospitò diversi ebrei fuggiti dal ghetto e dalle persecuzioni naziste.

Il segreto della sua longevità, come la stessa religiosa affermava, era «imparare le lingue e pregare». La sua scomparsa è stata confermata dal portavoce della Conferenza episcopale polacca, padre Pawel Rytel-Andrianik.

(Stampa)

Condividi