Ecco come Iran e Hezbollah
hanno realizzato in Libano
gli arsenali di missili di precisione

img915778

di Yossy Raav –

L’IDF ha rivelato alcuni dettagli sul progetto missilistico guidato di precisione Hezbollah appoggiato dall’Iran, pochi giorni dopo che gli attacchi di droni attribuiti a Israele hanno preso di mira un sito  usato da Hezbollah per fabbricare missili. Secondo il rapporto IDF il progetto sui missili di precisione è cominciato sei anni fa, a seguito del trasferimento iraniano di missili in Libano attraverso la Siria.

index

“Tra il 2013-2015, sotto l’egida della guerra civile siriana, l’Iran ha iniziato a trasportare missili guidati di precisione pronti all’uso dall’Iran, attraverso la Siria, all’organizzazione terroristica Hezbollah in Libano. Poi è cambiata la strategia. Dal 2016, l’Iran e Hezbollah hanno cominciato ad effettuare la conversione di missili esistenti in missili a guida di precisione sul suolo libanese.”

indexzzzzzzzzzcccccccccccccc

E perché questo potesse avvenire è cominciato il contrabbando di componenti missilistici di precisione dall’Iran al Libano, al fine di convertire i normali razzi dal Centro di ricerca scientifica “SARS” in in missili a guida di precisione.

1c6330b919

E sono state realizzate una serie di strutture specifiche per questa lavorazione in tutto il Libano, incluso a Beirut. Il comandante del Corpo del Libano nella Forza di Quds, Muhammad Hussein-Zada Hejazi, ha supervisionato il progetto, sotto la guida di Qassem Suleimani, capo della Forza di Quds dell’Iran.

L’Iran ha stabilito rotte terrestri, aeree e marittime per trasferire materiali alle unità di Hezbollah in Libano. Gli “assi” terrestri attraversano i valichi ufficiali lungo la frontiera siriano-libanese, mentre gli “assi” aerei utilizzavano voli civili per l’aeroporto Rafiq Hariri di Beirut, mentre quelli via mare facevano affidamento sul porto di Beirut.

 

 

Condividi