Ecco la cittadella Kiryat Gat

Sono stati recentemente portati alla luce, vicino alla città israeliana meridionale di, Kiryat Gat i resti di una cittadella fortificata cananea di 3.200 anni fa, dove furono combattute epiche battaglie. Lo ha annunciato domenica la Israel Antiquities Authority spiegando che la struttura, risalente al XII secolo a.e.v., venne costruita dagli egizi in un sito vicino all’odierno kibbutz Gal On, circa 70 km a sud di Gerusalemme, e fungeva da baluardo difensivo principalmente contro i filistei. La cittadella venne infine abbandonata dagli egizi, portando alla distruzione di svariate città cananee probabilmente per mano dei filistei.

“La cittadella – hanno detto gli archeologi Saar Ganor e Itamar Weissbein – offre uno sguardo sulla realtà geopolitica descritta nel Libro dei Giudici, dove si combattono cananei, israeliti e filistei.

A quel tempo la Terra di Canaan era governata dagli egizi e i suoi abitanti erano loro protetti. Poi, durante il XII secolo a.e.v, apparvero nella zona due attori centrali: israeliti e filistei. E iniziò una serie di sanguinose lotte territoriali. Gli israeliti si stabilirono in comunità non fortificate sul crinale centrale della montagna, mentre i filistei acquisirono il controllo della costa meridionale del Mediterraneo. Il fortino di Gal On venne verosimilmente costruito come parte di un tentativo cananeo-egizio di fronteggiare la nuova situazione geopolitica. La cittadella sorgeva in un punto strategico, affacciato sulla strada principale, lungo il torrente Guvrin, che collegava la costa alle pianure della Giudea”. I resti sono stati rinvenuti negli scavi effettuati da studenti di Beersheba, dell’accademia pre-militare di Nahshon e molti altri volontari.

(Israelenet)

What do you want to do ?

New mail

Condividi