Ed ora Corbyn vuole abolire
il Memorial Day dell’Olocausto

People hold up placards and Union flags as they gather for a demonstration organised by the Campaign Against Anti-Semitism outside the head office of the British opposition Labour Party in central London on April 8, 2018. Labour leader Jeremy Corbyn has been under increasing pressure to address multiple allegations of anti-Semitism within the party, which saw protesters gather outside the party's head office in London after Jewish campaigners demonstrated outside parliament two weeks ago. / AFP PHOTO / Tolga AKMEN

 di Yair Shalom –

Jeremy Corbyn, il leader del Partito laburista britannico, coinvolto in una serie di scandali antisemitismo, ha sostenuto una mozione parlamentare per rinominare la Giornata della memoria dell’Olocausto. Nel 2011, Corbyn era con un gruppo di politici prevalentemente laburisti  ha proposto di cambiare il nome in “Giornata commemorativa del genocidio – Never Again For Anyone”, per riflettere sul fatto che “il nazismo non era solo contro gli ebrei ma anche rom, testimoni di Geova, lesbiche, gay e bisessuali”

AP_18085384847710-e1522283691387-640x400

Jeremy Corbyn

Scrivendo che “ogni vita ha un valore”, i 23 deputati – tra cui un membro del partito conservatore al potere, Peter Bottomley – hanno presentato la loro mozione il 27 gennaio 2011, l’Holocaust Memorial Day, che è segnato lo stesso giorno del Giornata internazionale della memoria dell’Olocausto.

Il memorial day britannico prevede ufficialmente, quindi, l’impegno a ricordare tutte le vittime della persecuzione nazista e anche i successivi genocidi – in Cambogia, Ruanda, Bosnia e Darfur. La mozione “sostiene quindi la richiesta di sensibilizzazione internazionale a tutte le comunità e paesi che hanno sofferto e resistito allo sterminio di massa, ribattezzando il Memorial Day dell’Olocausto come” Giornata commemorativa del genocidio – Mai più per nessuno “.

Karen Pollock, amministratore delegato di Holocaust Education Trust

Karen Pollock

Karen Pollock, amministratore delegato dell’olocausto britannico Trust britannico, ha reagito accusando Corbyn. “Il Memorial Day dell’Olocausto    include giustamente tutte le vittime dei nazisti e i successivi genocidi. Ma l’Olocausto era un crimine specifico, con l’antisemitismo al centro. Qualsiasi tentativo di rimuovere quella specificità è una forma di negazione e distorsione. ”

 

 

 

Condividi