Euroleghiste ad Auschwitz
“Non basta onorare i morti
bisogna schierarsi con Israele “

1579865390-1791a7dc-c20b-4b5b-b957-6b0670b0c03c

Susanna Ceccardi, Cinzia Bonfrisco e Mara Bizzotto hanno visitato il campo di sterminio di Auschwitz

di Raffaello Binelli –

Forte commozione al campo di sterminio di Auschwitz per le europarlamentari della Lega   Susanna Ceccardi, Cinzia Bonfrisco e Mara Bizzotto.”Come membri del Parlamento Europeo – dichiarano le tre deputate – abbiamo voluto fortemente organizzare questa visita per onorare il ricordo delle vittime dell’immane tragedia che settantacinque anni fa sconvolse l’intera Europa.

Episodi legati all’antisemitismo – proseguono – sono ancora frequenti ed attuali in molti dei paesi europei; per questo è doveroso sostenere lo stato di Israele, unico baluardo della democrazia in Medio Oriente a difesa da movimenti che inneggiano al fondamentalismo religioso ed all’intolleranza. Non basta il solo raccoglimento nel ricordo di tutti gli ebrei annientati nei lager”.

157

Le tre esponenti della Lega sottolineano che “la barbarie della Shoah non solo ha annientato milioni di vite umane ma ha anche minato profondamente quelle identità culturali e religiose che avevano contribuito a far nascere quell’Europa giudaico-cristiana le cui radici identitarie ancora oggi sono trattate con indifferenza da alcune formazioni politiche della sinistra europea”.

“Anche se non ci sono parole per descrivere i sentimenti che si provano davanti a tutto questo – concludono Ceccardi, Bonfrisco e Bizzotto – ognuno di noi deve essere testimone di questo messaggio affinché quei valori di libertà e democrazia sui quali si fonda l’Occidente possano continuare a sopravvivere, come sono sopravvissuti alla barbarie nazista, crescendo forti ogni giorno di più”.

(Giornale)

Condividi