Eydar, “Per Israele e Italia
auspico sempre più cooperazione
industriale, scientifica e tecnologica”

woaaiqzd

“Israele auspica altri 70 anni di relazioni a beneficio dell’Italia, di Israele e di tutto il mondo”. Lo ha dichiarato l’ambasciatore d’Israele a Roma, Dror Eydar, ai giornalisti, in occasione del seminario bilaterale dal titolo “Celebrating 70 years of Diplomatic Relations. Italy and Israel Side-By-Side for Innovation”, dedicato ai progetti di successo sviluppati nel quadro dell’Accordo di cooperazione industriale, scientifica e tecnologica, tra Italia e Israele, in corso alla Farnesina.

ell'Ambasciatore Dror Eydar e dell’amministratore delegato di Snam Marco Alverà

Dror Eydar, Giuseppe Conte e Marco Alverà

Attualmente, “ci sono molti progetti in corso, in ambito scientifico, militare e cibernetico”, ha affermato il diplomatico, ringraziando il “popolo italiano, il governo italiano, e il ministero degli Affari esteri per questa buona amicizia”.

L’Italia ha instaurato le relazioni diplomatiche con Israele l’8 febbraio del 1949, a poco meno di un anno dalla fondazione dello Stato ebraico. Nei 70 anni di relazioni, Italia e Israele hanno avuto connessioni “n molti settori: diplomatici, scientifici, intelligence, culturale e militare”, ha affermato Eydar. Il diplomatico ha ribadito che “la connessione tra il popolo italiano e quello israeliano è più antica”. “Siamo stati stati ispirati dal Risorgimento per le nostra ambizione di tornare nel nostro paese e ringraziamo l’Italia anche per questo”, ha concluso. (Res)

   (Agenzia Nova)

 

Condividi