Fabbrica di bombe in Cisgiordania
Terrorista arrestato dallo Shin Bet

 

polizia-palestinese

di David Sinai –

Fadi Abu Alsabah è stato addestrato  per un anno dalle Brigate Izz al-Din al-Qassam, ala militare del gruppo jihadista palestinese, a confezionare esplosivi e ordigni. Il suo compito era quello di mettere su una “fabbrica” di bombe in Giudea e Samaria.

Esplosione di un'auto-bomba venerdì sera a Gaza morti 5 terroristi delle Brigate Ezzedin al-Qassam 27072008 Hamas  lo ha fatto   entrare in Israele sfruttando un permesso d’ingresso per ragioni medico-umanitarie. “Rileviamo di nuovo che Hamas sta utilizzando  i permessi umanitari dati da Israele per far avanzare le sue attività ostili in Israele e in Giudea e Samaria…”

Alsabah, 35 anni, residente a Nuseirat nella Striscia di Gaza, è stato arrestato nella città di Taybeh dallo Shin Bet e dalla polizia il 18 maggio.  Alsabah è stata reclutato nell’organizzazione terroristica da Ashraf Sabah, un 37enne agente di Hamas che è stato scarcerato dalla prigione israeliana nel 2015 dopo aver scontato una condanna di 12 anni per il coinvolgimento in un attentato dinamitardo su una pattuglia IDF sul confine di Gaza.

Alsabah faceva parte di una delle tante piccole cellule terroristiche che si trovano in Cisgiordania, tutte nate con lo scopo di effettuare attentati contro sensibili obiettivi israeliani.

 

 

Condividi