Finalmente l’Italia ha adottato
la definizione di antisemitismo
dell’Holocaust Remembrance Alliance

ihra1181x563

di Franco Meda –

Il Consiglio dei Ministri ha  approvato la definizione operativa di antisemitismo formulata dall’International Holocaust Remembrance Alliance. Un momento di svolta che allinea l’Italia ad altri Paesi europei e che arriva insieme all’ufficializzazione della nomina della professoressa Milena Santerini come coordinatore nazionale contro l’antisemitismo.

ind ex

“L’antisemitismo – si legge nella nota diffusa dal governo – è una certa percezione degli ebrei che può essere espressa come odio nei loro confronti. Le manifestazioni retoriche e fisiche di antisemitismo sono dirette verso le persone ebree, o non ebree, e/o la loro proprietà, le istituzioni delle comunità ebraiche e i loro luoghi di culto”.

Fra

Noemi Di Segni

“Il governo italiano – commenta la presidente UCEI Noemi Di Segni – scrive una pagina fondamentale nella lotta all’odio anti-ebraico in ogni sua forma, compresa quella particolarmente insidiosa di chi mina alla legittimità di Israele di esistere e difendersi. Una lacuna finalmente colmata, come già fatto da altri Paesi europei, sulla base della risoluzione del Parlamento europeo e la più recente e unanime decisione del Consiglio d’Europa. Oggi è una giornata importante che avvierà un percorso di ulteriore esame tecnico legale e di condivisione con altre istituzioni del paese”.

Lucio Malan

Lucio Malan, presidente dell’Intergruppo Parlamentare d’amicizia Italia-Israele, dichiara: “Esprimo grande soddisfazione, sia a titolo personale, sia come presidente dell’intergruppo parlamentare di amicizia Italia-Israele, per l’adozione da parte del governo della definizione Ihra sull’antisemitismo. L’antisemitismo è un fenomeno antico ma che si evolve, e include sia una certa estrema destra, sia una certa estrema sinistra, si esprime anche in atteggiamenti e atti politici mirati contro lo Stato di Israele che coincidono con quelli dell’estremismo islamico. Un passo positivo, quello di oggi, che credo incontri l’apprezzamento della grandissima parte delle forze politiche.”

Ruth Dureghellozz

Ruth Dureghello

“Con l’adozione della definizione dell’Ihra – ha detto Ruth Dureghello, presidente della Comunità ebraica di Roma – l’Italia si dota di un forte strumento legale per identificare univocamente l’antisemitismo. Oggi il nostro Paese fa un importante passo avanti, che si pone come base per una concreta lotta contro l’odio antiebraico”.

45831367_ 792_n

Giuseppe Crimaldi

“La Federazione Italia Israele – ha detto il presidente Giuseppe Crimaldi –  accoglie con grande soddisfazione l’adozione da parte del governo italiano della definizione Ihra sull’antisemitismo. Uno strumento legale importante  nella lotta all’odio anti-ebraico”.

Condividi