Forza Nuova, razzismo vecchio
Una manifestazione contro Israle

4348606_1904_imgonline_com_ua_twotoone_1amq69dlabg

Forza Nuova a Ponte Milvio a sostegno del popolo palestinese e contro lo Stato d’Israele. “Forza Nuova sarà in corteo per la libertà del popolo palestinese, in perfetta coerenza con la nostra opposizione totale al globalismo e alla dittatura di Washington e Bruxelles. Lottare per la pace in Palestina, stare al fianco della Siria che resiste e chiedere una politica estera mediterranea, significa difendere la libertà di quei popoli e la nostra dalla sostituzione etnica. Per tutti i popoli oppressi dai globalisti e per la nostra Italia”, scrivono nel comunicato pubblicato sulla pagina Facebook del movimento neofascista.

3345773_1853_forza_nuova_eur_1

L’iniziativa era stata annunciata sui social già diverse settimane fa ed era stata accolta da numerosi commenti provocatori: «Questa azione fa onore a forza Nuova», ha scritto, ad esempio, Leizar G., militante forzanovista. «Israele è uno stato terrorista che applica l’apartheid», risponde un altro seguace.

Non mancano però simpatizzanti critici nei confronti della protesta: «Vi siete bevuti il cervello? Ma questi sono anni che compiono attentati, io sto con Israele e vi ho votati!», scrive Maurizio R., irritato per la presa di posizione del movimento estremista. «Concordo, ma mai con i mussulmani. Che destra è una destra che li appoggia?», scrive Massimiliano M., tra i commenti più apprezzati.

Roberto Fiore

Roberto Fiore

La locandina del corteo, che in realtà è un presidio, è stata condivisa anche sui canali Instagram del partito,  dove diversi militanti hanno risposto alla convocazione con commenti antisemiti e razzisti. «La Palestina va liberata perché occupata da islamici e giudei», commenta Maurizio_muscas. «Cacciamo gli ebrei dalla Palestina, cacciamo i giudei dall’Europa», risponde Mario_88.

(Messaggero)

Condividi