Francia, per la sinistra antisemita
odiare gli ebrei
è “politicamente corretto”

1524506921394_1524506946.jpg--_la_francia_e_diventata_teatro_di_un_mortale_antisemitismo_

Mireille Knoll vittima dell’antisemitismo in Francia

di Meyer Habib *

Durante i mesi di gennaio e febbraio, segniamo i due più mortali attacchi terroristici contro la comunità ebraica francese. Esattamente quattro anni fa, quattro ebrei sono stati uccisi da un terrorista jihadista nel cuore di Parigi . Tre anni prima, nel 2012, quattro ebrei, tre dei quali bambini, furono assassinati fuori dalla scuola di Ozar Hatorah , anch’essi vittime del terrorismo islamista.

Meyer Habib

Meyer Habib

Dall’inizio del 21 ° secolo, 13 ebrei sono stati uccisi in terra francese per essere ebrei. Questa nuova forma di antisemitismo è il risultato di una combinazione dell’islam radicale e dell’odio di Israele.

Quando il terrorismo ha colpito Tolosa, ho avvertito che gli ebrei sarebbero sempre stati in prima linea e che se gli ebrei vengono attaccati, è un segnale che i terroristi arriveranno a danneggiare ogni singolo cittadino in Francia.

parigi_combo_charlie_hebdo_2

Charlie Hebdo

Sfortunatamente, gli attacchi hanno raggiunto gli uffici del giornale satirico Charlie Hebdo , il supermercato kosher di Hyper Cacher e in seguito Bataclan , Nizza e Strasburgo . E la lista continua a crescere. Gli ebrei sono in prima fila e sembra che tutti si siano abituati a questo perché, per molti in Francia, è ovvio che gli ebrei sarebbero stati attaccati per essere ebrei.

Ci sono parole e c’è azione. Funzionari francesi condannano l’antisemitismo ma non vogliono parlare della causa. Peggio, l’antisionismo si diffonde come un cancro nei discorsi, nei media e nella diplomazia francese. Sono passati quattro anni dall’attacco al supermercato Hyper Cacher e sfortunatamente la Francia non ha imparato la lezione.

bataclant-int-ext

Bataclan

Ricordo sempre a tutti che i vili terroristi dietro gli attacchi di Hyper Cacher e di Tolosa hanno spiegato che hanno fatto quello che hanno fatto “per vendicare i palestinesi”. Quelle non sono parole vuote. C’è una distinta atmosfera antisemita in Francia.

È il risultato degli sforzi di una gran parte dei media e dei partiti politici di sinistra radicali, che sollevano la bandiera dell’odio di Israele ogni volta che è possibile e tentano di promuovere iniziative per il boicottaggio e la condanna di Israele. In poche parole, l’antisemitismo della sinistra, che è basato sull’odio di Israele, è visto come più “politicamente corretto”.

images

 

Nell’estate del 2014, durante l’operazione Protective Edge, hanno urlato “Death to Jews” in enormi raduni anti-israeliani nel cuore di Parigi. Non abbiamo sentito grida simili dalla seconda guerra mondiale.

Al-Haq

Ci sono boicottaggi di Israele, e non passa una settimana senza un raduno BDS. Mentre la legge francese proibisce i boicottaggi, la Francia ha assegnato il prestigioso Premio per i diritti umani ad Al-Haq , un’organizzazione gestita da un membro del gruppo terroristico Fronte popolare per la liberazione della Palestina e che sostiene il boicottaggio di Israele, proprio l’anno scorso.

A margine delle recenti proteste dei “gilet giallo”, ci sono stati striscioni, manifesti, video clip e altri materiali antisemiti che vomitano teorie cospirative che accusano gli ebrei ei “sionisti” di controllare i fondi statali a spese del popolo francese .

Mey

Sono preoccupato per gli ebrei, che sono diventati un bersaglio facile per questo terrorismo omicida. Ma come membro del parlamento francese che ama il suo paese, sono ancora più preoccupato per la Francia e l’Europa in generale. Gli ebrei ora hanno un paese forte, un faro morale che funge da assicurazione sulla vita per tutti gli ebrei di tutto il mondo.

Ma per quanto riguarda il francese? E l’Europa? Dobbiamo svegliarci e smettere di incolpare incessantemente Israele e invece iniziare a combattere il terrorismo. Non c’è differenza nella mia mente tra il terrorismo che colpisce la Francia e il terrorismo che colpisce Gerusalemme o l’insediamento di Ofra a Samaria. Questi sono gli stessi assassini che vogliono far del male a persone innocenti. È un peccato che la Francia abbia difficoltà a vedere la realtà per quello che è.

  *parlamentare francese

 (Israel Hayom)

Condividi