Gaza, durante gli scontri
gravemente ferita
la nipote di Haniyeh

Palestinian medics and protesters evacuate a wounded youth during a protest at the Gaza Strip's border with Israel, east of Khan Younis, Gaza Strip, Monday, May 14, 2018. Thousands of Palestinians are protesting near Gaza's border with Israel, as Israel prepared for the festive inauguration of a new U.S. Embassy in contested Jerusalem. (ANSA/AP Photo/Adel Hana) [CopyrightNotice: Copyright 2018 The Associated Press. All rights reserved.]

di Adir Amon –

La nipote del leader di Hamas Ismail Haniyeh è restata gravemente ferita negli scontri al confine di Gaza. La donna, di 38 anni, è stata trasportata   all’ospedale Al-Shifa di Gaza dove versa attualmente in gravi condizioni.

img813102

Ismail Haniyeh

Questa la dinamica dei fatti. Durante le ormai consuete proteste del venerdì alcuni rivoltosi hanno lanciato un ordigno esplosivo verso i soldati dell’IDF, solo che l’ordigno per errore è esploso nel territorio di Gaza ferendo numerosi rivoltosi. Nessun militare israeliano ferito.

In un altro assalto, avvenuto vicino all’incrocio di Karni è, invece, morto un terrorista di 22 anni che aveva gettato un ordigno esplosivo contro i soldati.

 

 

Condividi