Gaza, Israele annuncia
tolleranza zero
per la marcia del Ritorno

epaselect epa07243901 Palestinian protesters take part during the clashes after Friday protests near the border between Israel and Gaza Strip in the east Gaza Strip, 21 December 2018. Sixsteen year old boy Mohammed Jahjouh was allegedly shot dead and more the 60 others wounded during the clashes near the border eastern Gaza Strip. Protesters call for the right of Palestinian refugees across the Middle East to return to homes they fled in the war surrounding the 1948 creation of Israel.  EPA/MOHAMMED SABER

 

Alla vigilia di nuove manifestazioni palestinesi al confine della Striscia di Gaza, un ufficiale dell’esercito israeliano ha avvertito in arabo su Facebook che i militari non tollereranno “alcun tentativo di colpire i nostri soldati o di violare la nostra sovranità”. Riferendosi alla morte di quattro dimostranti durante incidenti avvenuti venerdì scorso, l’ufficiale ha aggiunto: “Anche noi vogliamo che le vostre manifestazioni del venerdì si concludano senza vittime.

883194201001499640360no

Volete terminare la giornata in famiglia oppure con sgradevoli incidenti ai reticolati di confine? Dipende tutto da voi”. Da parte sua Hamas ha ribadito che domani, malgrado le intemperie, cortei di dimostranti torneranno ad ammassarsi sul confine nel contesto della cosiddetta Marcia del Ritorno.

Intanto negli uffici postali Hamas distribuisce 100 dollari a ciascuno dei dimostranti rimasti feriti in modo grave negli incidenti con Israele. Oggi a Gaza vengono inoltre ricordate le vittime della ‘operazione Piombo Fuso’ che iniziò il 27 dicembre 2008 e che vide aspri combattimenti fra Israele e Hamas.

(Ansamed)

Condividi