Gaza, tre terroristi uccisi
Si infiltrano in Israele
e tentano una strage di militari

epa06411064 An Israeli army soldier aims his weapon against protesters during clashes in al-Fawwar refugee camp, south of the West Bank city of Hebron, 31 December 2017. Clashes erupted as ongoing protests were held against US President Trump's 06 December announcement he is recognizing Jerusalem as the Israel capital and will relocate the US embassy from Tel Aviv to Jerusalem.  EPA/ABED AL HASHLAMOUN

Tre palestinesi sono stati uccisi la scorsa notte da un’unità dell’esercito israeliano dopo che da Gaza si erano infiltrati in territorio israeliano e dopo che avevano lanciato un ordigno verso i militari.

Lo ha riferito la radio militare secondo cui i tre progettavano un attentato. Fonti palestinesi riferiscono i tre giovani avevano ricevuto istruzioni dalla Jihad islamica, pur non essendone formalmente membri. Nelle ultime ore Israele ha elevato il livello di allerta attorno alla striscia di Gaza nel timore che le milizie palestinesi possano progettare attacchi in occasione dell’arrivo in Israele di decine di leader stranieri per il 75/o anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz.

In particolare, riferisce la radio militare, in quella zona Israele ha rafforzato le batterie Iron Dome di difesa dal lancio di razzi.

(Ansamed)

Condividi