Germania, dichiarato fuori legge
un gruppo antisemita
dei nazisti dei “Reichbürger”

reichburger-1294481

 di Vincenzo Savignano  –

 Per la prima volta in Germania è stato dichiarato fuori legge un gruppo appartenente al movimento di estrema destra dei Reichbürger. In un’operazione che ha coinvolto ben 400 agenti in dieci Länder differenti, da est ad ovest, sono state arrestate decine di persone e perquisite altrettante abitazioni dove è stato sequestrato materiale di propaganda nazista, pc e armi.

Horst Seehofer,

Horst Seehofer

«Proseguiamo la lotta contro l’estremismo di destra anche in questo momento difficile per la Germania », ha sottolineato il ministro federale degli Interni, Horst Seehofer, riferendosi alla crisi che sta vivendo il Paese a causa del diffondersi dei contagi da Covid-19. «Questo gruppo sarà vietato nel Paese perché faceva parte di un’associazione che diffondeva idee e messaggi razzisti ed antisemiti che avvelenano sistematicamente la nostra società.

reichburger-1294477_tn

Alcuni componenenti del gruppo erano considerati molto pericolosi da parte della polizia federale che li controllava da tempo», ha aggiunto il cristiano- sociale ed ex governatore della Baviera Seehof

Nell’ operazione sono stati arrestati tutti i leader della formazione che si faceva chiamare “Popoli e tribù tedesche unite” ma anche della sotto-organizzazione di estrema destra “Osnabrücker Landmarck”. Per molto tempo almeno fino al 2018 si pensava che i Reichbürger fossero solo dei pazzi o semplicemente dei gruppi folkloristici che mantenevano alcune tradizioni risalenti al Reich, in realtà in tanti si riunivano segretamente per commemorare il Reich nazista. Alcuni analisti del fenomeno li considerano lo zoccolo duro dell’ estremismo di destra della Germania.

reichburger-1294476_tn

Per i Reichbürger la Repubblica federale tedesca non esiste: si tratta di uno Stato fantoccio imposto da potenze straniere occupanti. Il loro rifiuto della Germania moderna è totale: in molti non pagano le tasse, disconoscono i tribunali, non mandano i propri figli a scuola e si autoproducono documenti d’ identità su cui scrivono Reich.

zzz

Secondo il Verfassungsschutz, i servizi di sicurezza interni, in Germania ci sono circa 19.000 Reichbürger, di questi almeno 1.000 vengono considerati estremisti di destra pericolosi, in 530 hanno un regolare porto d’ armi.

Tra i Reichbürger è stata anche registrata la presenza di militari, agenti di polizia e funzionari dello Stato. All’ inizio della settimana il Verfassungsschutz ha annunciato di aver messo sotto controllo il partito ultranazionalista Alternative für Deutschland. Finora non è mai stata dimostrata una relazione politica o anche di semplice sostegno tra i Reichbürger ed Afd.

 (Avvenire)

 

 

Condividi