Gerusalemme non è una capitale
Gerusalemme è molto di più…

A picture taken on December 13, 2017, shows the Israeli and US flags placed on the roof of an Israeli settlement building in East Jerusalem and Jerusalem's Old City with the Dome of the Rock mosque in the centre. / AFP PHOTO / AHMAD GHARABLI (Photo credit should read AHMAD GHARABLI/AFP/Getty Images)

di Enrico Mentana –

Il voto dell’Assemblea Generale dell’Onu sulla mozione che respinge la decisione di Trump di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele è un fatto politico e diplomatico di prima grandezza. Intanto per il dato numerico: 128 favorevoli, 9 contrari, 35 astenuti, 21 non partecipanti al voto.

mentana2

Enrico Mentana

Poi per la qualità del campo dei sì, dove figurano anche tutti i principali paesi europei, e al contrario la marginalità dei sette paesi che hanno votato no accanto a Usa e Israele (Guatemala, Honduras, Togo, Micronesia, Nauru, Palau e Isole Marshall). Ma anche perché non ha avuto che un minimo effetto la minaccia aperta dello stesso Trump (“taglieremo gli aiuti economici ai paesi che voteranno no tra quelli che sorreggiamo”).

4

Donald Trump

Mai a mia memoria gli Stati Uniti sono stati così isolati in sede Onu su una votazione, e per di più di questa importanza. Anche chi ha a cuore lo stato di Israele sa che la pace in Medio Oriente non passa mai dalla logica del fatto compiuto, dello strappo. Spero che presto o tardi il mondo intero possa riconoscere Gerusalemme come capitale dello stato ebraico, ma non solo. Quella città è molto di più

 

Condividi