Gerusalemme, Kafr Aqab
Operazione anti abusivismo

Kafr Aqab

Kafr Aqab

di Adir Amon –

La città di Gerusalemme, in collaborazione con le forze di sicurezza israeliane, sta pianificando un’operazione massiccia di demolizione di alcuni edifici costruiti abusivamente nella parte settentrionale della città. Il comune di Gerusalemme sta prendendo in considerazione di abbattere sei edifici costruiti in modo illegale, senza alcuna autorizzazione, nel villaggio di Kafr Aqab.  I sei edifici adibiti a demolizione sono tutti di sei piani o più alti e comprendono una moschea costruita in un’unità di uno degli edifici

Nir Barkat

Nir Barkat

La demolizione verrà effettuata in un’operazione congiunta tra i funzionari del Comune, la polizia di Israele, l’IDF e l’agenzia di sicurezza interna Shin Bet.  Il il piano è stato promosso dal sindaco di Gerusalemme Nir Barkat. “Gli ordini di demolizione – secondo quanto dichiarato dal portavoce del sindaco – sono stati emessi mesi. Quelle case  momento non avevano residenti, ed anche oggi sono per la maggior parte vuote”.

Secondo l’ufficio del sindaco, le demolizioni apriranno la strada per una nuova strada che aiuterà i fedeli di Kafr Aqab. “La demolizione degli edifici illegali consentirà alla città di Gerusalemme di aprire un’autostrada, migliorando la vita di decine di migliaia di residenti. La nuova strada è assolutamente necessaria, e beneficerà tutti i residenti di Kafr Aqab “.

 

 

Condividi