Gerusalemme un anno dopo

img834518

di David Sinai –

L’Ambasciatore degli Stati Uniti in Israele David Friedman e il Primo Ministro israeliano Binyamin Netanyahu hanno preso parte alla celebrazione dell’anniversario di un anno dell’apertura dell’ambasciata statunitense nella capitale israeliana di Gerusalemme. L’evento si è tenuto presso l’Hotel David Citadel.

Ambasciatore degli Stati Uniti in Israele David Friedman presso l'Ambasciata degli Stati Uniti a Gerusalemme

David Friedman presso l’Ambasciata degli Stati Uniti a Gerusalemme

“365 giorni fa – ha detto Friedman – abbiamo aperto la nostra ambasciata a Gerusalemme nel 70 ° anniversario dello Stato di Israele , esattamente nel giorno e nel momento in cui David Ben Gurion dichiarò l’indipendenza di Israele. ”

” Dopo che il presidente Trump ha riconosciuto Gerusalemme come capitale di Israele,  in meno di sei mesi abbiamo aperto una bellissima ambasciata con una bellissima cerimonia. E tutte filò liscio senza alcun incidente…”

F180514YS54-1024x640

Binyamin Netanyahu

L’ambasciatore Friedman ha poi elogiato il costante sostegno e l’amicizia dell’amministrazione Trump con lo Stato di Israele, parafrasando la preghiera ‘Dayenu’ dal Seder pasquale. E tra le inizitive più significative ha sottolineato il riconoscimento di   Gerusalemme capitale, il trasferimento dell’ambasciata statunitense, il ritiro dall’accordo nucleare iraniano e il riconoscimento della sovranità di Israele sulle alture del Golan, tra le altre azioni del presidente Trump.

 

 

 

 

Condividi