Gerusalemme, Ungheria e Slovacchia
apriranno uffici diplomatici

Viktor Orban e Benjamin Netanyahu

Viktor Orban e Benjamin Netanyahu

 Il primo ministro ungherese Viktor Orban ha annunciato  che il suo paese stabilità a Gerusalemme una rappresentanza commerciale con “status diplomatico”. L’annuncio ha fatto seguito a un incontro di un’ora con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, al termine del quale Netanyahu ha fatto riferimento all’ufficio commerciale come a una “estensione” dell’ambasciata ungherese in Israele.

images

Peter Pellegrini

Dal canto suo, il primo ministro slovacco Peter Pellegrini ha annunciato che il suo paese aprirà a Gerusalemme un ufficio-informazione per la cultura e la tecnologia. In questo modo, Ungheria e Slovacchia vanno ad aggiungersi a Bulgaria e Repubblica Ceca che hanno già aperto uffici di carattere diplomatico a Gerusalemme. Anche l’Australia, che il mese scorso ha riconosciuto Gerusalemme ovest come capitale d’Israele, ha annunciato l’intenzione di aprire una rappresentanza commerciale nella città

(Israelenet)

Condividi