Ghattas rinuncia
all’immunità parlamentare
e viene arrestato

Arab Israeli parliament member Basel Ghattas wears a kafiya around his shoulders as he addresses the Israeli parliament on November 12, 2014.  Photo by Miriam Alster/Flash90

  Basel Ghattas 

Basel Ghattas, il parlamentare arabo-israeliano, ha comunicato giovedì al presidente della Knesset Yuli Edelstein d’aver accettato di rinunciare all’immunità parlamentare. Sul suo capo pendeva una incriminazione per il sospetto contrabbando di telefoni cellulari a favore di terroristi detenuti. In serata, dopo un secondo interrogatorio, Ghattas è stato arrestato.

Avichai Mandelblit

Avichai Mandelblit

La Commissione della Knesset tre giorni fa aveva ricevuto la richiesta del procuratore generale Avichai Mandelblit della revoca dell’immunità del parlamentare Basel Ghattas (Lista Araba Comune), alla luce dell’indagine in corso a suo carico, appunto, per sospetto contrabbandato di telefoni cellulari a favore di terroristi detenuti. Ghattas aveva 24 ore di tempo per decidere se rinunciare o meno alla immunità. Nel caso Ghattas non volesse rinunciare alla immunità In caso contrario, la Knesset si sarebbe riunita d’urgenza in sessione plenaria per votare sulla questione.

Condividi