Giorgio Linda
Le luci di nuove iniziative

48379749_747793308915100_2430194677643739136_n

Cari Amici, il 2018 sta finendo: a Capodanno in alcune parti d’Italia, con rituale scaramantico, si butteranno via oggetti rotti, inutili e ciarpame vario, in altre, ad esempio qui dove scrivo, le prime notti dell’anno nuovo saranno l’occasione per accendere fuochi e falò , di supposta derivazione celtica, i quali dovrebbero “incoraggiare” il Sole a riapparire ed insieme fornire pronostici e speranze per i mesi a venire.

Giorgio Linda

Giorgio Linda

“Italia-Israele” è diffusa in tutta la Penisola ed allora potremmo approfittarne , anche come gesto simbolico, per accogliere entrambe le tradizioni: buttiamo via vecchie beghe, rituali obsoleti  (esempio le conferenze “frontali”), frasi stereotipate ( “non abbiamo soldi”, “da noi è difficile”), richieste stantie (“ è l’Ambasciata/la Federazione che ci deve fornire mezzi/relatori/idee etc” ) e accendiamo invece falò di iniziative, di idee nuove, di comunicazione rinnovata . Accendiamo in altri, nuovi, Soci la speranza e l’ottimismo che sostengono Israele ,il Paese che tutti amiamo. Almeno proviamoci. Questo è l’augurio, e assieme impegno , che rivolgo a tutti voi e a me stesso.

Condividi