Giorno della rabbia
per Ahmad Nasser Jarrar

img814768

di Adir Amon –

Scontri ed incidenti nel giorno della rabbia in Giudea e Samaria. “Giorno della rabbia” indetto dal gruppo terroristico di Hamas in risposta all’uccisione di Ahmad Nasser Jarrar, il terrorista che ucciso Rabbi Raziel Shevach a Havat Gilad.  

Ahmad Nassar Jarrar

Ahmad Nassar Jarrar

Circa 850 arabi palestinesi hanno dimostrato in 13 punti chiave lanciarono pietre e bombe incendiarie. Le forze israeliane hanno utilizzato vari mezzi di dispersione della folla. Secondo quanto riferito da 24news  sono stati feriti 57 arabi, uno dei quali gravemente

Inoltre, circa 400 arabi palestinesi hanno preso parte a manifestazioni lungo la barriera di confine con Gaza, dove i rivoltosi hanno lanciato pietre. L’esercito in tutto risposta ha sparato per disperdere la folla.

Le forze di sicurezza israeliane hanno sventato poi due attacchi terroristici: uno nella regione di Binyamin, dove un arabo palestinese di 15 anni armato con un coltello è stato arrestato vicino alla comunità di Hashmonaim, un altro quando un arabo di Hebron ha tentato di entrare nella Tomba dei Patriarchi con un coltello nascosto nel suo calzino.

 

 

Condividi