Gli Israeliani vogliono l’estensione
della sovranità nella valle del Giordanio

La maggioranza relativa degli israeliani è favorevole al progetto enunciato nel ‘Piano Trump per il Medio Oriente’ della estensione della sovranità israeliana alla valle del Giordano, all’area a nord del Mar Morto e agli insediamenti ebraici in Cisgiordania.

Lo ha rilevato questa settimana un sondaggio dell’Istituto di Gerusalemme per gli studi strategici e la sicurezza (Jiss) citato da Israel ha-Yom. Circa la valle del Giordano, il 42 per cento si sono detti favorevoli ad una annessione, il 27 per cento contrari, e i rimanenti non hanno espresso un parere.

Sugli insediamenti ebraici si è registrato il 43 per cento dei consensi. I pareri opposti sono stati il 32 per cento, ed i rimanenti non hanno preso posizione. Israel ha-Yom rileva che il sondaggio è stato compiuto su un campione di 500 persone in rappresentanza di tutti i cittadini di Israele. Nella sola popolazione ebraica, ha aggiunto, il sostegno alle annessioni è più marcato

(Ansamed)

Condividi