Gran Bretagna, gli ebrei hanno paura
La durissima accusa di Sacks

0 Jonathan Sacks

Jonathan Sacks

di Franco Meda –

L’ex rabbino capo della Gran Bretagna ha avvertito che gli ebrei stanno pensando di lasciare il paese a causa dell’antisemitismo. Jonathan Sacks ha detto alla BBC che per la prima volta nei 362 anni in cui gli ebrei sono stati in Gran Bretagna molti si chiedono se sia sicuro allevare bambini in questa terra.

Nel mirino, naturalmente, il leader del Partito Laburista Jeremy Corbyn per gli atteggiamenti antisemiti suo e del suo partito. Sacks, senza peli sulla lingua ha affermato che Corbyn rappresenterebbe un vero pericolo come primo ministro a meno che non facesse un clamoroso passo indietro, sconfessando tutto quello detto e fatto sino ad ora. E non solo: dovrebbe anche esternare un  “chiaro rimorso” per tutto quello detto e fatto.

0 Corbyn ad un raduno anti-israeliano

Jeremy Corbyn ad un raduno anti-israeliano

Sacks ha detto che “quando gli ebrei  sentono il tipo di linguaggio di Corbyn    non possono non avvertire una forte minaccia esistenziale”.

london-1

Gordon Brown, leader del partito laburista che ha anche ricoperto il ruolo di primo ministro, ha aggiunto la sua voce al coro di personalità del partito che chiede al Labour di approvare una chiara inequivocabile posizione di antisemitismo. Corbyn, con una grande faccia tosta, quello che è andato a rendere omaggio sulla tomba di sanguinari terroristi palestinesi, risponde che l’antisemitismo non ha spazio nel partito laburista. Ma chi può mai crederlo?

Condividi