Hamas rivendica
gli attentati in Cisgiordania
“Ne siamo orgogliosi…”

Il leader di  Hamas, Ismail Haniyeh alla manifestazione che segna il 31 ° anniversario della fondazione di Hamas, a Gaza City

Il leader di Hamas, Ismail Haniyeh, a Gaza City alla manifestazione che segna il 31 ° anniversario della fondazione di Hamas

di Daniel Harkov –

Il presidente di Hamas Politburo, Ismail Haniyeh, non ha negato che gli ordini di portare a termine i micidiali attacchi terroristici in Cisgiordania provenissero dalla Striscia di Gaza.

 Yosef Cohen  e  Yovel Mor Yosef

Yosef Cohen e Yovel Mor Yosef, i due soldati uccisi

Haniyeh ha annunciato di aver dato l’ordine agli attacchi durante un discorso davanti a decine di migliaia di sostenitori di Hamas Gaza City durante una manifestazione che ha segnato il 31 ° anniversario della fondazione del gruppo terroristico. “I sionisti ci accusano di essere dietro gli attentati  in Cisgiordania? Si, è vero: è un’accusa che non neghiamo, perché gli attentati sono una fonte di orgoglio per tutti noi”.

Condividi