“Heil Hitler”, neonazisti irrompono
nella videoconferenza sulla Torah

374225_416950661745499_1043416921_n

Avichai Apel

Avichai Apel

di Carlo Breme –

Questi giorni  che hanno visto Israele e le comunità ebraiche di tutto il mondo celebrare il Memorial Day dell’Olocausto, i neo-nazisti hanno fatto irruzione in alcune videoconferenze ospitate dall’app Zoom

Raphael Evers,

Raphael Evers

Attivisti neo-nazisti hanno fatto irruzione e così violato le lezioni online della Torah impartite dal rabbino Avichai Apel, il rabbino capo di Francoforte, nonché le lezioni impartite dal rabbino Mordechai Bala, il rabbino capo di Lipsia, il rabbino Raphael Evers, il rabbino di Dusseldorf e Lezioni di Torah condotte dall’organizzazione Morasha.

Mordechai Bala

Mordechai Bala

I neo-nazisti hanno gridato “Heil Hitler” e altre grida dispregiative mentre inviavano foto di simboli, atrocità e svastiche naziste, secondo quanto riferito da Israel National News . I rabbini hanno immediatamente chiuso la trasmissione in diretta, istituendo un meccanismo di registrazione privato per lezioni future, per evitare un altro incidente.

 

 

 

 

 

 

 

Condividi