I 90 anni di Sami Modiano

Sami Modiano

Samuel Modiano detto Sami (nato a Rodi al tempo in cui era colonia italiana) –  uno degli ultimi sopravvissuti di Auschwitz,  compie  90 anni.  

 Da anni porta nelle scuole medie e superiori di tutta Italia la sua testimonianza ed è più volte stato protagonista dei Viaggi della Memoria, grazie ai quali ha accompagnato numerosi gruppi di studenti nei luoghi dell’Olocausto.
Da tempo si occupa della sinagoga di Rodi per tenere in vita la storia della sua comunità. “Quando mi chiedono: ‘Lei è un sopravvissuto?’ Io rispondo ‘Sì, lo sono’, ma sono rimasto lì, ancora ad Auschwitz-Birkenau. Della mia famiglia ho perso 40 persone circa, ma in realtà ne ho perse duemila perché la comunità ebraica di Rodi in quel momento è stata deportata e con lei è stata cancellata una storia di 500 anni. Su 2mila eravamo rimasti in 31. Io ero il più piccolo e ora ho l’obbligo di ricordare la storia di quella comunità”.

Ha scritto Per questo ho vissuto. La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili

Condividi