I file su due camion
La via di fuga dall’Azerbaigian

Yos

Un sito nucleare iraniano fotografato dall’alto

di Yossy Raav –

Un po’ alla volta escono maggiori particolari sull’operazione magistrale del Mossad, che è riuscito ad impadronirsi dei file sul progetto nucleare dell’Iran. A far trapelare qualcosa in più, sono stati i servizi di intelligence. del Kuwait.

Il raid degli uomini speciali dei servizi segreti israeliani sarebbe scattato il 31 gennaio, di notte. Il blitz in un magazzino nella zona industriale del distretto di Shirobad, vicino Theran.

Unità operativa speciale della polizia israeliana.

Ma come sono usciti i documenti dall’Iran? La fuga pare sia avvenuta usando due camion sino al confine con l’Azerbaigian per poi attraversare il confine con l’aiuto dei contrabbandieri iraniani che non sapevano del contenuto del materiale che veniva trasportato. Tutta l’operazione è avvenuta in un giorno.
Il rapporto del Kuwait ha detto che solo due agenti del Mossad hanno accompagnato i camion fino al confine e soli lì hanno trovato una squadra speciale del Mossad. Una volta che i documenti sono entrati in Azerbaijan, è stato facile e , senza problemi, per portarli in Israele.

Israeli Prime Minister Benjamin Netanyahu delivers a speech on Iran's nuclear program at the defence ministry in Tel Aviv on April 30, 2018. Netanyahu said that he had proof of a "secret" Iranian nuclear weapons programme, as the White House considers whether to pull out of a landmark atomic accord that Israel opposes. / AFP PHOTO / Jack GUEZ Israeli Prime Minister Benjamin Netanyahu delivers a speech on Iran's nuclear program at the defence ministry in Tel Aviv on April 30, 2018. Netanyahu said that he had proof of a "secret" Iranian nuclear weapons programme, as the White House considers whether to pull out of a landmark atomic accord that Israel opposes. / AFP PHOTO / Jack GUEZ

Benjamin Netanyahu

Ricevuta e tradotta l’enorme mole del materiale ( non facile tradurre documenti persiani in un gergo nucleare altamente specifico) a Netanyahu ed il suo governo si è posto il problema se diffondere in modo segreo
ai colleghi di intelligence di altri paesi le informazioni importanti di cui si era entrati in possesso o optare per una presentazione pubblica importante, proteggendo nel contempo fonti e metodi di intelligence. Come si è visto, alla fine, si è deciso per la diffusione pubblica.

 

Condividi