I “nuovi radar” trasformati
in rivelatori di Coronavirus

ELBIT3-1-880x495

di Daniel Harkov –

Israel Aerospace Industries e Elbit Systems hanno sviluppato rilevatori di sintomi coronavirus all’avanguardia che consentiranno ai medici di rilevare in remoto i sintomi sospetti di COVID-19. I sensori sono stati creati adattando la tecnologia dei radar e delle telecamere che provengono dal mondo della difesa e della sicurezza interna.

afp_xix_20200226_165028_007658.JPG f=detail_558&h=720&w=1280&$p$f$h$w=a4dc7bb

Il programma, avviato dalla Direzione Ricerca e Sviluppo del Ministero della Difesa, ha visto le due importanti società israeliane prendere rapidamente radar e sensori elettroscopici (telecamera) e convertirli in sensori altamente sensibili che consentiranno ai team medici di schermare i pazienti da un’altra stanza , migliorando così notevolmente la loro sicurezza

Nei giorni scorsi, il Ministero della Difesa ha annunciato che la sua squadra di emergenza nazionale, insieme a IAI ed Elbit, ha sviluppato i prototipi per misurare i segni vitali dei pazienti, inclusi polso, frequenza respiratoria e temperatura, e individuare schemi che indicano una probabile infezione da coronavirus

 

Condividi