I signori della guerra
Fatah e Hamas contro Israele

Ismail Haniyeh e Abu-Mazen

Ayman Odeh

Fatah, il partito del presidente Abu Mazen, e Hamas – suo rivale a Gaza e in Cisgiordania – hanno tenuto  i a Ramallah una rara conferenza congiunta contro i progetti di annessione di Israele di parti dei Territori. Alla conferenza, via internet, ha partecipato anche il leader della Lista Araba Unita alla Knesset (il Parlamento israeliano) Ayman Odeh, criticato per questo dal Likud, il partito di Benyamin Netanyahu.

Jibril-Rajoub

A nome di Fatah, Jibril Rajoub, citato dalla Wafa, ha sottolineato che “l’attuale fase è la più pericolosa per il popolo palestinese” e che la battaglia “va combattuta insieme” dalle fazioni palestinesi. L’obiettivo, ha aggiunto, è “uno stato palestinese indipendente e sovrano nei confini del ’67 e la risoluzione della questione dei rifugiati conformemente alle risoluzioni internazionali”.

Saleh-al-Arouri.

Per Hamas è intervenuto Saleh al-Arouri collegato da Beirut. Odeh ha sottolineato che “la riconciliazione tra le fazioni palestinesi è un passo necessario per combattere l’annessione, mettere fine all’occupazione e raggiungere una pace giusta”

Condividi