Il cecchino fermato dalla mano di Dio

b_33

di David Sinai .

Era stato un miracolo. E lo evidenzia ancora di più ora il filmato che la jihad islamica palestinese, sostenuta dall’Iran, ha diffuso e che mostra un ufficiale israeliano colpito alla testa da un cecchino palestinese durante i violenti scontri sul confine di Gaza due settimane fa.  

L’ufficiale, comandante di una compagnia della Brigata dei Paracadutisti, fu solo leggermente ferito, il proiettile mortale venne  respinto dal casco… Il maledetto cecchino fermato dalla mano di Dio.

90199030100221009801014no-320x320

Il casco colpito dal proiettile

Il portavoce della Jihad islamica, Daud Shehab, con una interpretazione molto personale dei fatti ha dichiarato che il video intende “esporre alcune delle violazioni quotidiane israeliane dei più elementari diritti umani”. Si riferiva al fatto che prima che gli sparassero, l’ufficiale dell’IDF stava vedendo sparare ai manifestanti palestinesi, il cui ruolo era quello di creare un diversivo lanciando pietre e cercando di aprire la barriera di sicurezza. Insomma siamo alla follia pura.

In risposta alla sparatoria dell’ufficiale, un carro armato dell’IDF  bombardò una posizione militare di Hamas vicino alla barriera di sicurezza lungo la frontiera di Gaza, uccidendo almeno una persona e ferendone altre due.

 

Condividi