Il Consiglio supremo della Sharia
I terroristi di serie B
non avranno lo “status di martire”

gaza-e1526494339338

Una sentenza religiosa (fatwa) del Consiglio Supremo della sharia islamica di Gaza proibisce di svolgere operazioni armate “amatoriali” contro Israele in nome dell’islam.

Motivando la decisione con l’argomento che le infiltrazioni di frontiera “dilettantesche” vengono per lo più sventate, mettono in imbarazzo Hamas e non essendo coordinate mettono in pericolo gli operativi di Hamas che non fanno in tempo a mettersi al riparo dalla reazione israeliana. Secondo quanto riferisce Ha’aretz, i palestinesi che dovessero morire durante attacchi “non autorizzati” non godranno dello status di martire

(Israelenet)

Condividi